szymon brodziak fotografo ritratto

Szymon Brodziak: la fotografia è il cancello dell’immaginazione

Szymon, ho appena visto la tua mostra qui alla Fondazione Newton di Berlino e ho pensato a quanto tu sia un fotografo di moda, di advertising attratto prima di tutto dalla natura.

In realtà le immagini scattate nella natura che hai visto in questa mostra fanno parte della mia produzione più recente.  Negli ultimi due anni ho iniziato a cercare nuove location più legate alla natura. Quello che mi affascina della fotografia è che non sai mai lungo quale strada domani potrai sviluppare un lavoro, che cosa ti interesserà domani.

Nei primi anni della tua produzione sei stato più attratto dai luoghi abbandonati.

All’inizio fotografavo grandi spazi industriali, luoghi abbandonati, castelli, location che andavano in contrasto con la delicatezza delle modelle. Qui trovavo molti dettagli che riempivano l'immagine. Oggi, quando sono circondato dalla natura, penso che le mie fotografie contengano meno dettagli e che questo dia all’immagine...

Per leggere tutte le nostre interviste
devi abbonarti.
Puoi farlo molto velocemente con PayPal o con carta di credito.

Abbonati ora. 1€/anno

Condivisioni