rankin fotografo ritratto

Rankin: amo il caos, cerco di crearne più che posso

Rankin, tu sei una persona totalmente coinvolta in ciò che fai. Ma la passione ha qualcosa a che vedere con l'essere un professionista?

Sono appassionato al cento per cento di ciò che faccio. Non penso che sarei qui se non lo fossi. In fotografia la competizione è incredibilmente feroce. Ogni volta che mi alzo per andare a fare un lavoro, ci sono almeno altre due persone contro di me che vorrebbero fare lo stesso lavoro. Probabilmente non avrei portato a termine nemmeno un incarico se non fossi stato profondamente appassionato di questo mestiere. Per essere un fotografo professionista non devono mai distaccarsi il desiderio del fare e la strada per realizzare.
Sono appassionato al cento per cento di ciò che faccio. Non penso che sarei qui se non lo fossi.
Da trent'anni sei in grado di influenzare sia i lettori sia il modo di fare l'editore. Questo è un aspetto importante della tua vita professionale?

Grazie mille, questo è molto...

Per leggere tutte le nostre interviste
devi abbonarti.
Puoi farlo molto velocemente con PayPal o con carta di credito.

Abbonati ora. 1€/anno

Condivisioni