fotografo nick brandt

Nick Brandt: ogni fotografo che si confronta con la distruzione della natura è in gara contro il tempo

--:-- --:--

Nick Brandt, il tuo lavoro sull'Africa è un impegno immenso. Attraverso la fotografia riesci a condividere con noi tutto ciò dobbiamo sapere su questo continente?

Una volta ero regista e per me le immagini del cinema avevano un potere eccezionale. Poter usare le immagini in movimento, il suono e la musica, il potere di quella comunicazione era estremamente forte. Ma per realizzare un film hai bisogno di molte persone e molto denaro. Con la fotografia, in teoria, puoi fare tutto da solo, puoi andare dove vuoi, puoi fare ciò che vuoi e come lo vuoi. Ho scoperto che la possibilità di controllare ogni aspetto del lavoro è più grande con la fotografia che con i film. Ma se mi chiedi se il mio messaggio arriva più con la fotografia o con il cinema, in teoria ti risponderei attraverso il cinema, anche se non è il medium con cui voglio lavorare.

Ricordi il preciso momento in cui hai pensato che la tua fotografia doveva essere rivolta all’...

Per leggere tutte le nostre interviste
devi abbonarti.
Puoi farlo molto velocemente con PayPal o con carta di credito.

Abbonati ora. 1€/anno

Condivisioni