mustafa sabbagh ritratto

Mustafa Sabbagh: il compito di un talento è quello di esprimersi al massimo

--:-- --:--

Mustafa Sabbagh, quanta disciplina ci vuole per essere un artista?

La vita è disciplina. La disciplina non è solamente darsi delle regole, ma è superare le proprie regole. La disciplina è una ricerca infinita, è essere affamati di sapere che cosa accade intorno a noi. Disciplina è studio. Un fotografo ed un artista senza studio non sono assolutamente nulla. Disciplina è avere un valore ed un progetto molto più ampio rispetto ad una mostra o ad una pubblicazione. È credere in un cambiamento della società. Vivere è disciplina.

E il talento esiste?

Talento è un termine molto preciso. Il talento è figlio di una sensibilità, di un background che uno, a volte, non ha deciso di avere. È figlio del proprio vissuto. Il talento è sentire, la disciplina è fare.
Disciplina è studio. Un fotografo ed un artista senza studio non sono assolutamente nulla.
Questa fotografia così autoriale, che parte dalla realtà e la astrae, non si allontana ...

Per leggere tutte le nostre interviste
devi abbonarti.
Puoi farlo molto velocemente con PayPal o con carta di credito.

Abbonati ora. 1€/anno

Condivisioni