Long Thanh fotografo ritratto

Long Thanh: fotografare è cucinare ad arte

Long Thanh, perché le tue foto sono tutte in bianco e nero?

Credo nel bianco e nero e nella bellezza dei contrasti. Per me non esiste una foto migliore per raccontare le realtà, per immortalarla. Il bianco e nero, semplicemente, è bellissimo.

Quando hai cominciato a fotografare?

A 13 anni. Ho imparato tutto da mio zio, gironzolando nel retrobottega dei suoi due negozi di fotografia. Guardavo quello che faceva, gli ronzavo attorno, toccavo tutto e imparavo. La vecchia scuola: imparare senza fare troppe domande. Un po’ come stare a bottega.

Non vivi nella capitale del Vietnam Hanoi, e nemmeno a Ho Chi Minh City, ma a Nha Trang, una piccola città di mare.

Sì, sono nato e vivo da sempre qui. Nha Trang è la mia casa, amo la sua natura e i suoi ritmi rilassati. La mia famiglia non era ricca, io sono il 9° di 11 figli, e non ho frequentato una scuola di fotografia.
Mio papà era cinese, mia mamma vietnamita. Una donna minuta, be...

Per leggere tutte le nostre interviste
devi abbonarti.
Puoi farlo molto velocemente con PayPal o con carta di credito.

Abbonati ora. 1€/anno

Condivisioni