Henryk Hetflaisz fotografo ritratto

Henryk Hetflaisz: in Homo Faber ho fotografato i co-creatori dell’arte

Henryk, vorrei chiederti del tuo progetto Homo Faber, fotografie che hai realizzato negli atelier degli artigiani di Pietrasanta, in Toscana. Quanti atelier hai fotografato e quanto tempo ti ha impegnato questo lavoro?

Ci sono più di quaranta laboratori a Pietrasanta, ne ho fotografati una dozzina in un periodo di sei mesi.

Pensi che Homo Faber possa essere considerato un reportage?

Nei testi antichi, Homo Faber era attribuito all'uomo del lavoro, in contrapposizione con l’uomo del gioco. Mentre nella letteratura latina, Homo Faber ha iniziato a riferirsi alla capacità dell'uomo di plasmare e modificare ciò che lo circonda. Nel XX secolo, Hannah Arendt ha poi usato queste parole per articolare un concetto filosofico intorno agli esseri umani che controllano l’ambiente che li circonda attraverso l’utilizzo di strumenti e utensili. Per me, questo progetto è la storia dei co-creatori del mondo dell’arte, persone non celebrate quan...

Per leggere tutte le nostre interviste
devi abbonarti.
Puoi farlo molto velocemente con PayPal o con carta di credito.

Abbonati ora. 1€/anno

Condivisioni