john g morris portrait

John G. Morris: la verità viene prima della bellezza

John G. Morris, sulla sua scrivania sono passate le principali immagini del ‘900. Ogni immagine, una storia fatta di luoghi e persone. Usare una fotografia fuori dal contesto, significa per forza falsarla?

No, usare una fotografia fuori dal contesto non significa renderla falsa. Forse è l’uso sbagliato di una didascalia o di una descrizione, un errato trattamento della fotografia, che possono renderla falsa.

Quale è stato il più grande caso di falso fotografico in cui si è imbattuto?

Nel 1942, un fotografo AP ha creato artificialmente un’intera scena di battaglia in Nord Africa. Ma LIFE Magazine, per il quale lavoravo in quel momento, ha dimostrato che era completamente falsa.

Anche il tempo crea falsi? Una fotografia pubblicata due mesi dopo lo scatto può assumere tutto un altro significato?

In realtà le fotografie molto spesso vengono usate in un secondo momento, quando sembrano più appropriate all’agenda. Gran parte delle fotografie sono scattate, archiviate, utilizzate in un secondo momento. Alcune volte, sicuramente, questo modifica o incrementa il loro significato. Ma non significa dichiarare il falso.

In realtà le fotografie molto spesso vengono usate in un secondo momento, quando sembrano più appropriate all’agenda.

Pensa che oggi ci sia una differenza tra fotografia e immagine?

Io uso indifferentemente i termini fotografia e immagine. Se intende dire che l’immagine è una fotografia alterata, o ritoccata, in realtà semplicemente non credo nell’utilizzo o nell’efficacia di Photoshop nel fotogiornalismo.

Il fotogiornalismo dev’essere descrizione pura della realtà? 

Penso che il fotogiornalismo debba solo raccontare la Storia. Per esempio le 11 fotografie del D-Day di Robert Capa, le uniche che quel giorno si sono salvate e che ho curato nella redazione londinese di LIFE,  pur rovinate, quasi per niente nitide, non le considero astratte. Raccontano perfettamente la Storia.

Io uso indifferentemente i termini fotografia e immagine.

Una fotografia è bella o è vera?

Quando guardo una foto, voglio solo sapere che cosa la foto vuole dirmi, il suo messaggio. La verità viene prima della bellezza.

Foto: José Manuel Serrano Esparza. LHSA . Paris (France). September 12, 2009